I vigili del fuoco lanciano un avvertimento sulle batterie delle biciclette elettriche dopo una serie di incendi

di Luca Fabbri 91 visite

Dopo aver assistito a un incendio in un grattacielo di Shepherd's Bush causato dal cedimento della batteria di una e-bike, i Vigili del Fuoco di Londra (LFB) hanno messo in guardia dai pericoli posti dalle unità elettriche.

Il 21 giugno, 60 vigili del fuoco hanno partecipato a un vasto incendio nella zona ovest di Londra, a meno di un miglio dalla Grenfell Tower, il luogo del tragico incendio del 2017 che ha ucciso 72 persone. Un'indagine della LFB ha rilevato che l'incendio è stato causato da una batteria difettosa di una bicicletta elettrica. 

La LFB ha dichiarato che negli ultimi mesi sono stati segnalati diversi incidenti che coinvolgevano le batterie e ha dichiarato a Cycling Weekly di aver emesso numerosi avvertimenti in merito.

Ha dichiarato che nel 2022 ha assistito a 32 incendi di biciclette elettriche. Quest'anno sono stati segnalati altri 17 incidenti che hanno coinvolto altre batterie agli ioni di litio, il tipo comunemente usato nelle biciclette elettriche.  

Le foto dell'incendio di Londra mostrano i resti bruciati dell'appartamento e i resti della bicicletta.

I consigli emessi dalla LFB includono l'uso del caricabatterie corretto per il dispositivo e la necessità di lasciare che le batterie delle e-bike si raffreddino adeguatamente prima di tentare di ricaricarle. 

Charlie Pugsley, commissario aggiunto per la sicurezza antincendio della LFB, ha dichiarato: "È incredibilmente preoccupante che continuiamo a vedere un aumento degli incidenti che coinvolgono le biciclette elettriche. Quando queste batterie e i caricabatterie si guastano, lo fanno con ferocia e, poiché gli incendi si sviluppano così rapidamente, la situazione può rapidamente diventare incredibilmente grave".

Pugsley ha invitato i cittadini a non conservare le biciclette elettriche nelle aree comuni dei condomini, perché in caso di incendio possono bloccare l'unica via di fuga delle persone.

"Un altro problema degli incendi che coinvolgono le batterie agli ioni di litio, come abbiamo visto nell'incendio di ieri, è che quando si guastano, espellono il loro contenuto in un'ampia area, il che può portare a più aree di combustione nella stanza in cui è scoppiato l'incendio. I Vigili consigliano di non conservare mai le biciclette elettriche o gli scooter elettronici nelle aree comuni, perché se sono coinvolti in un incendio, possono facilmente bloccare l'unica via di fuga", ha aggiunto. 

Gli investigatori antincendio di Londra hanno scoperto che molti degli incidenti hanno coinvolto kit di conversione per e-bike che aggiungono il vantaggio della pedalata assistita a una bicicletta standard. I kit di conversione spesso forniscono i motori e gli ingranaggi di controllo, ma gli utenti devono procurarsi le batterie separatamente. 

Il vice commissario Pugsley ha detto che le batterie reperite su Internet non sempre sono quelle giuste per la macchina: C'è un rischio significativo rappresentato dalle biciclette elettriche che sono state convertite e stiamo assistendo prevalentemente a incendi in quelle che sono state acquistate da mercati online e a batterie che sono state reperite su Internet, che potrebbero non soddisfare i corretti standard di sicurezza". Le batterie agli ioni di litio sono soggette a guasti se si utilizzano caricabatterie non corretti".

La LFB ha inoltre dichiarato che è importante scollegare le batterie una volta caricate. Ha aggiunto che non bisogna mai lasciarle in carica durante la notte mentre le persone dormono, perché possono surriscaldarsi molto rapidamente.

Acquistate sempre le batterie da venditori affidabili e seguite le istruzioni del produttore.