Recensione C3STROM ASTRO PRO

di Luca Fabbri 103 visite

Alcune biciclette elettriche sono per piacevoli passeggiate nel parco. Alcuni servono per accompagnare i bambini a scuola o per fare la spesa. Alcuni sono per metodi di trasporto alternativi economici. La bici elettrica C3STROM ASTRO PRO non è niente di tutto questo e faccio fatica a chiamarla "bicicletta" elettrica. Questa è una potente moto elettrica con tutte le funzionalità che indossa i vestiti di una e-bike.

Specifiche tecniche di C3STROM ASTRO PRO

Motore: motore con mozzo con cambio posteriore da 750 W

Velocità massima: 28 mph (45 km/h) o dichiarata 32 mph (51,5 km/h) in modalità fuoristrada

Autonomia: 31+ miglia (50 km) sull'acceleratore, più sulla pedalata assistita

Batteria: 52V 20Ah 1.040 Wh (rimovibile e bloccabile)

Peso : 95 libbre (43 kg)

Ruote : pneumatici grassi da 20 pollici x 4,25 pollici

Freni: freni a disco idraulici

Extra: ampio display a LED, faro luminoso e fanale posteriore con indicatori di direzione, portapacchi e parafanghi inclusi, cambio a 7 velocità, porta di ricarica USB sul display

La moto incontra la bicicletta elettrica

Questa non è una normale bici elettrica.

Sì, ha i pedali. E certo, funzionano. Ma c'è così tanta potenza qui che sei ben oltre le tipiche prestazioni delle e-bike.

Il C3STROM ASTRO PRO è dotato di un controller da 35 A, il che significa che il suo sistema elettrico assorbe circa 1.800 watt di potenza di picco dalla batteria quando si attiva l'acceleratore.

Il motore Bafang è elencato con una potenza nominale continua di 750 W, ma è solo un adesivo. La vera potenza è quella che provi quando giri quella mezza accelerazione. E quello che senti è una e-bike pronta per il razzo.

Prendiamoci un momento per apprezzare anche quelle ruote magnetiche, che sono entrambe realizzate da Bafang e si aggiungono all'aspetto elegante della bici. Significano anche che non devi mai preoccuparti della manutenzione dei raggi poiché non hai raggi. Per le bici elettriche in stile ciclomotore, queste ruote magnetiche stanno diventando un'opzione popolare e non potrei esserne più felice.

L'acceleratore a mezza rotazione consente di ridurre rapidamente la potenza, anche se ti ritroverai a fare affidamento anche sulla pedalata assistita se vuoi andare ancora più veloce. Questo perché l'acceleratore ti porta fino a 20 mph (32 km/h), quindi la pedalata assistita attiva la modalità Classe 3 per portarti a una velocità ancora più veloce di 28 mph (45 km/h).

Fortunatamente, la bici sembra essere stata progettata per gestire effettivamente quel tipo di guida. Le gomme da strada sono appiccicose e ispirano fiducia. La sospensione anteriore è decentemente reattiva (sebbene tu non voglia colpire grandi dossi con una parte posteriore rigida). E il sedile a panca è più o meno comodo, anche creando una discreta geometria di pedalata con i pedali più montati in avanti.

Sono anche contento di vedere alcune considerazioni sulla sicurezza come un grande faro anteriore, potenti freni idraulici e persino indicatori di direzione, anche se sarò il primo a dire che gli indicatori di direzione posteriori non sono molto visibili. I frontali sono un bel tocco però!

E c'è anche un selettore anabbaglianti/abbaglianti, nel caso in cui tu voglia andare in giro ad accecare gli automobilisti di notte.

Il cambio capovolto all'estremità della barra sinistra è un po' comico, ma non è qualcosa che non abbiamo mai visto prima. Ciò è dovuto al fatto che il cambio posteriore tipicamente montato a destra è installato a sinistra per far posto a un acceleratore a mezza rotazione destrorso.

Con un'enorme batteria da 52 V e 20 Ah, hai oltre 1 kWh di capacità per farti guidare. Rivendicano oltre 30 miglia di autonomia solo con l'acceleratore, e questo è assolutamente fattibile (soprattutto perché la guida con solo acceleratore ti limita a 20 mph).

Se percorri un sacco di 28 mph con una leggera pedalata per attivare la velocità più elevata, aspettati che l'autonomia scenda al di sotto delle 30 miglia dichiarate. Se riesci a resistere all'elevata potenza e invece attieniti a una pedalata assistita moderata, puoi ottenere una portata significativamente maggiore. Rivendicano un massimo di oltre 70 miglia, anche se sarebbe un compito arduo, specialmente su una e-bike in stile motociclistico come questa.

Devo dire che sono un grande fan del modo in cui il telaio è costruito attorno alla batteria per incorporarlo nel design. Abbraccia completamente lo stile della motocicletta ma mantiene la batteria rimovibile. Tuttavia, è necessario rimuovere la chiave per far cadere effettivamente la batteria, poiché interferisce con i tubi del telaio durante l'uscita dalla bici.

E mentre parliamo di design, i divertenti piccoli pseudo pannelli di copertura del motore centrale sono un tocco carino, anche se non credo che nessuno si lascerà ingannare dal pensare che hai un motore centrale nascosto laggiù vicino ai pedali. Presumo che abbiano appena spinto il controller laggiù o lo abbiano usato per nascondere il cablaggio disordinato, il che significa che potrebbe effettivamente costituire un utile pannello di accesso se il controller o il cablaggio dovesse mai essere lavorato.

Potrebbero esserci alcune stranezze qui, ma tutto sommato penso che il design sia piacevolmente rinfrescante pur mantenendo un'etica classica ispirata alla motocicletta che sta diventando sempre più popolare nello spazio delle e-bike in questi giorni.

A un prezzo di $ 1.999 , dovrai davvero volere questo tipo di stile per aprire il tuo portafoglio così forte. Non sto dicendo che $ 2k non sia un prezzo equo per una bici così potente e a lungo raggio. Ma con una nuova azienda che ti chiede di fidarti della loro campagna Indiegogo , questo è un esborso significativo.

Dopo aver testato la bici e aver confermato che l'azienda sa davvero cosa stanno facendo, almeno per alcuni modelli, mi sento abbastanza a mio agio nel garantire le loro capacità di progettazione delle e-bike. Ma non così comodo da non averti ancora intenzione di avvertirti che le campagne di crowdfunding sono intrinsecamente rischiose dal momento che non stai acquistando a titolo definitivo una e-bike ma invece sostieni un progetto con la promessa di una e-bike in cambio.

Quindi assicurati di averlo considerato quando prendi una decisione di acquisto.